ScienzeNaturali@UniMORE

La laurea in Scienze Naturali. La Laurea in Scienze Naturali è rivolta a tutti gli studenti amanti della natura che intendono sviluppare ed approfondire le proprie conoscenze in ambito naturalistico ed ambientale. Finalità del Corso è preparare laureati dinamici in grado di operare in una realtà complessa come quella degli ambienti naturali dove interagiscono fattori a variabilità multipla, attraverso una figura che abbia conoscenze e competenze largamente interdisciplinari. L’offerta didattica del corso di Laurea (cioè gli insegnamenti anno per anno) viene periodicamente rivista in funzione di diversi fattori (ad esempio suggerimenti del Comitato di Indirizzo utili a migliorare le attività formative, o variazioni delle legislazioni vigenti che impongono adeguamenti formativi). Oltre altre alle materie di base volte a fornire la conoscenza dei fondamenti di matematica, fisica e chimica, il Corso prevede insegnamenti dedicati allo studio delle forme, funzioni, processi e fenomeni alla base della vita degli organismi e dell’ambiente fisico nel quale essi vivono, visti anche in un quadro evoluzionistico. In questo contesto viene anche focalizzata l’attenzione al rilevamento, alla classificazione, all’analisi, al ripristino e alla conservazione di componenti abiotiche e biotiche degli ecosistemi naturali. Gli studenti potranno inoltre approfondire aspetti legati alla geologia piuttosto che alla biologia e viceversa e potranno sviluppare attività più applicative (es. in ambito ecologico, etologico, geografico etc.).

Proseguire gli studi. Il Corso è stato progettato per fornire una solida preparazione di base su cui fondare gli studi più avanzati che caratterizzano le Lauree Magistrali di UNIMORE ad esso più affini come, ad esempio, la Laurea magistrale in Didattica e Comunicazione delle Scienze che verrà attivata a partire dall’Anno Accademico 2019/20.

Mondo del lavoro. Finalità di questo percorso è preparare laureati in grado di operare in una realtà complessa come quella degli ambienti naturali dove interagiscono fattori a variabilità multipla, attraverso una figura che abbia conoscenze e competenze largamente interdisciplinari. Il laureato in Scienze Naturali potrà svolgere attività professionali nel campo della raccolta, rappresentazione ed interpretazione dei dati naturalistici necessari per la gestione e la salvaguardia dell’ambiente (monitoraggi ambientali, bonifiche, valutazioni e certificazioni ambientali) ed attività di formazione e divulgazione naturalistica in enti pubblici o privati che operano per la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturale.

I commenti sono chiusi.