Cosa si studia

Oltre agli studi di base relativi alla conoscenza dei fondamenti di matematica, informatica, fisica e chimica, questo percorso si occupa dello studio delle forme, dei fenomeni e dei processi di base degli organismi e dell’ambiente fisico nel quale essi vivono, visti anche in un quadro evoluzionistico. In questo contesto viene inoltre focalizzata l’attenzione al rilevamento, alla classificazione, all’analisi, al ripristino e alla conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali. L’attività nei parchi, nelle riserve naturali, nei musei scientifici, nei centri didattici ed in centri che si occupano del ripristino dei beni naturalistici ed ambientali, introdurrà lo studente al mondo del lavoro.

I commenti sono chiusi.